• Zetaesse

I dimenticati #2 - Ryuichi Sakamoto

di LUIGI PORTO


RYUICHI SAKAMOTO – Discord (For Life Music Entertainment, 1997)


Ryuichi Sakamoto è uno dei compositori più poliedrici sulla scena internazionale. La sua grandezza è stata anche, nel panorama della musica contemporanea che per decenni ha proceduto per compartimenti stagni, il suo principale difetto. È uno di quei musicisti con un nome estremamente orecchiabile, ma di cui pochi conoscono l'effettiva discografia (nella contemporanea accade con Cage, Stockhausen). Associarlo alla colonna sonora di Merry Christmas Mr. Lawrence sarebbe come ricordare Morricone per le musiche di Nuovo Cinema Paradiso. Sakamoto ha composto brani pop, world music, jazz, elettronica spinta e musica orchestrale, sempre ben al di fuori dalla comfort zone sua e di chiunque, e negli ultimi anni qualche fortunato (tra cui il sottoscritto) lo ha visto in giro con Alva Noto in un'improvvisazione-meditazione per piano ed elettronica che ha toccato tutte le capitali europee. Nel 1997 fu pioniere del CD-rom (e del concerto) interattivo con questo Discord, presentato e registrato dal vivo a New York con ospiti David Torn e Dj Spooky. Discord è una suite in quattro movimenti. Grief apre con un colloquio di violini e contrabbassi, per poi espandersi in strumentazione e intensità esplorando la sezione di archi su cui galleggia un pianoforte pointilliste. Anger introduce le percussioni ed è un'esplosione di rabbia postminimalista. Con Prayer è la volta dell'oboe, rigoroso e perentorio, che traccia i confini del movimento più austero, mentre nel finale Salvation – il recap di tutti i temi, stavolta con l'intero ensemble – ha come contrappunto una serie di interviste ad anonimi sul tema della salvezza. Concepito negli anni Novanta come un'opera interattiva che cercava di legarsi ai computer, è invece oggi paradossalmente da ascoltare in silenzio e al buio, lontano dai pasti informatici e dai social.


QUI L'ASCOLTO INTEGRALE DELL'ALBUM


I dimenticati #1 - Christian Death


#luigiporto #idimenticati #sakamoto #discord #operainterattiva #musica



*LUIGI PORTO

Montatore del suono per il cinema e compositore con una produzione che spazia tra avanguardia e popular music, vive e lavora a New York. Ha pubblicato album e lavori di sound art a suo nome e con diversi pseudonimi.

Zetaesse

ISSN 2611-5433

Non perdere mai un aggiornamento

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco Spotify Icona
  • Bianco RSS Icon