• Zetaesse

Asleep?

di MASSIMILIANO CERIONI





Immersi. Sospesi nel sonno in uno stato di coscienza distaccato, presenti altrove. Asleep? di Massimiliano Cerioni ci invita a un ascolto attivo, a un’osservazione meditativa dei cambiamenti di suono, forma e movimento. Cosa resta quando chiudiamo gli occhi e ci poniamo in ascolto dei mutamenti anche più piccoli?

Il brano è una rielaborazione sonora di Dusk, composizione di musica drone ispirato al crepuscolo. Nata dal minimalismo, la drone music sviluppa una singola nota per molto tempo, fino a quando i singoli componenti non creano una nuova sinergia. In Asleep? le singole note vengono sfibrate in una moltitudine di filamenti fatti di libere frequenze in sovrapposizione.

Il video, invece, è frutto di uno studio della psicologia del colore sviluppata da Kandinsky in Lo spirituale nell’arte, che contrappone i colori primari e secondari tra caldi e freddi, immobili e in movimento, vicini e lontani. Nelle immagini del video si è dato risalto al blu che si allontana e al moto del rosso, sviluppando in maniera autonoma un’improvvisazione pittorica. Lo sguardo segue il calore sulle palpebre irradiate dalla luce diretta del sole, ricordi di corpi in mutamento nelle profondità del blu. È un firmamento intimo, un cielo fatto dagli stormi dei nostri sguardi interiori.



Asleep? è stato prodotto per l’etichetta Arlylza, ed è stato selezionato per The Psychedelic Film and Music Festival





*MASSIMILIANO CERIONI

è un compositore audiovisivo, performer di arte sonora e sound designer residente ad Amsterdam e originario di Pomezia. Nel giugno 2019 è artista in residenza presso l’Elektron Musik Studion di Stoccolma. Nel 2015 è primo classificato al premio nazionale delle arti “Claudio Abbado”. Cerioni usa la programmazione per modificare il suono e le immagini, suona il didgeridoo e strumenti musicali autocostruiti come il Metastring, un monocordo elettroacustico espanso, presentato per la prima volta presso il centro Tempo Reale di Firenze, nel settembre 2017.

Linktree